giovedì 18 settembre 2008

RIAPRE L'ALLEGRO MANICOMIO



E così , finalmente, domenica sera ritoccai terra romana.
Indovinate un po' chi c'era ad aspettarmi alla stazione???
Anzi, diciamo la verità, chi tentava di venirmi a prendere alla stazione?
La sorpresa doveva prevedere la carrambata di me che salivo le scale e mi ritrovavo di fronte Mc Guerriera della Notte in sella alla sua peugeot rossa, affiancata dalla nostra fedele destriera Gina.
Ma si sa che quando si tratta di loro due , c'è sempre qualche imprevisto.
Soprattutto quando Mc deve utilizzare qualche mezzo con le ruote.
Giravano un quarto d'ora attorno all'isolato facendo il giro dell'asino per cercare di arrivare all'entrata della stazione, con il conseguente ed ovvio rischio di finire all'Eur senza nemmeno accorgersene. Praticamente erano al mare e non trovavano l'acqua!
Dopo dieci minuti ecco che scorgo in lontananza la mitica 206 , riconoscibile per tutte le grandi avventure che ci ha permesso di intraprendere. Da due km vedo anche due braccia che si agitano in alto con una sigaretta in mano.
Riconosco subito la sagoma di Gina Pallina. Parte la musica di sottofondo "Carramba che sorpresa!". Ci abbracciamo strette strette, felici di ricominciare un altro anno all'insegna degli eventi più assurdi.
E infatti in questi due mesi di lontananza, ci sono stati numerosi cambiamenti.
Gina da gallina stabulata in una pollicoltura è diventata Techno Pollo. Il suo autismo si è trasformato in vera e propria schizzofrenia. Non chiedetemi come procede la sua storia con Gino, perchè non lo sanno nemmeno loro. Ho solo potuto constatare che le sue condizioni si sono aggravate. Il suo sonnambulismo lungo le strade di Roma continua imperterrito , con l'aggiunta che parla da sola o con sconosciuti che assomigliano a Jhonny Depp ,che scaccia raccontando loro tutta la sua vita. Ma non l'è bastato trasformare la Nomentana nei Campi del Tennessee . Ora si è trasformata in Gina Gym. Il tapis roulant è la nuova vittima delle sue infinite camminate,che utilizza ad orari impensabili tipo le 3 del mattino a casa di Mc. E' anche ormai incapace di formulare un dialogo, poichè ogni parola le suscita in mente una canzone, tanto che ho deciso di spedirla al più presto a Canta e Vinci, per rendere utile questa sua nuova forma di follia. Per questa sua evoluzione mentale l'è stato conferito il titolo nobiliare di MariaGina.
Mc è diventata Guerriera della Notte. E' in un periodo di totale libertà per cui ha deciso di sfruttare tutto il tempo a sua disposizione inventandosi faccende di casa, soprattutto durante la notte.
L'altro giorno ha smontato il frigorifero perchè doveva cambiare l'apertura. Fatto sta che dopo averla smontata, non è più riuscita a rimontarla e tutta la spesa è andata a male. Così ha deciso di trascinare Gina per le notti romane con uno dei vari spasimanti che ha raccolto in questi anni di furore capitolino, del quale non l'è importava un fico secco. Infatti ha passato una serata in un pub sperduto sulla casilina a parlare al telefono con me che smontavo casa alle 11 di notte.
Questa mania della rivoluzione casalinga sembra aver colpito tutte quante!
Ma le mie condizioni sono le più gravi di tutte. Gioco a Tetris tra gli impegni gravosi, con il risultato che faccio casino. Continuo a cercare coinquilino , collezionando personaggi di tutte le specie ed i generi. L'altro giorno è arrivata Miss Italia Luiss. L'ho accolta in tuta casalinga , mentre mi accingevo a spostare frigoriferi. Lei, vestita come al Gran Galà di Armani, altissima, bellissima e levissima. Il solo fatto che mi sentivo un cesso vagante affianco a lei mi ha fatta desistere. Penso che sia stato reciproco dato che le mie condizioni erano decisamente peggiori.
Finalmente ho affrontato il Tro(m)bar clus. E' stato un travaglio lungo due giorni. Dopo 48 ore di attesa, penultima, entro nella tana del lupo. Il prof. inizia a chiedermi la metrica di tutto, da Petrarca ai Backstreet boys. Io non so neanche come si divide in sillabe, figuriamoci il minestrone che ho combinato. Esco stremata e digiuna con un 27 , orgogliosa di essermela cavata nonostante tutto. Ma la cosa più grave è che Gina mi ha contagiato l'autismo. Secondo il proverbio "Chi va con lo zoppo impara a zoppicare", era inevitabile che scampassi questo processo. Il cellulare nokia 3330 del 1845 è diventato parte integrante di me. Attendo una crisi isterica che me lo faccia lanciare al muro , prima che faccia la fine della mia amica.
Per completare l'opera, ieri siamo andate al cinema a vedere Il papà di Giovanna e ci siamo rese conto di essere sulla buona strada del manicomio. Gina piangeva da sola con una felpa in testa. Io mi stavo congelando e ho passato 1 ora nel cercare una soluzione per scaldarmi. Alla fine ho dovuto optare per la scelta tragica di infilarmi la maglia del pigiama sotto la giacca e vagare per Roma così conciata!! Ora Gina è sdraiata nel letto in versione Tutan Camon: ferma, immobile, coperta fino ai capelli, con due occhi da gufo che spuntano fuori e fissano il soffitto. Io giro per casa sua come l'omino Michelin senza meta.
E' quindi ormai ufficiale che l'allegro manicomio ha riaperto i battenti!

5 commenti:

Guernica ha detto...

ahahah io per ora ho solo il nokia 3330 incorporato alla mano detra e una lussazione all'osso metacarpale del pollice aggravata da crampi ricorrenti alle falangi!!!
Ma vorrei passare alla fase 2!Ovvero parlare con sconosciuti che somigliano a Jhonny!;)

La miss io l'avrei presa...perchè per esperienze pregresse ti dico che vi avrebbe portato un sacco di fighi in casa!
Vabbè..ho finito di dire cagate!eheheh
Un bacio!:*

Ma il tuo msn??Che dici se me lo lasci in posta?

Simo* ha detto...

Ciao bella!!!
Bentornata a Roma allora....io quest'estate ho collezionato due inviti per andare a visitare la città eterna.
Anche io sono tornata all'università, non mi hanno dato nemmeno il tempo di disfare le valigie che già stavo dando esami.
Spero di riprendere presto a scrivere.
Baci
Simo*

Morettina ha detto...

Ciao tesoraaaaaaaaa...ti ho linkato nel mio blog cosi verrò spesso qui ^___^
Un bacione goduriooooooooso

Pupottina ha detto...

la gallina è terribile....

meno male che il manicomio riapre.... dài è l'università... ma a roma credo sia uno spasso!

ciaooooooooooo

Piermatteo ha detto...

E allora via, verso nuove ed esilaranti avventure!!!
Sempre prontissimi a leggerle tutte!!! ;)