domenica 16 novembre 2008

Don(na) Gina Coscotte e Insalata Sancha Panza



Come avrete visto è da un po' di tempo che non compaio più su queste pagine.
In questo periodo Insalata e Gina sembrano proprio aver perso la loro testa in qualche meandro sconosciuto e per questo motivo è risultato molto difficile riuscire a costruire un pensiero logico continuo da immortalare sul blog.
Se avete presente Il Gatto e La Volpe di Bennato, riuscirete facilmente a capire in che stato ci siamo ridotte, con la differenza che anzichè sembrare un gatto ed una volpe sembriamo un ippopotamo e il cane della Happy Hippo.
Un altro esempio che vi può aiutare ad immaginarci sono le figure di Don Cosciotte e Sancho Panza. Ora vi racconterò il perchè di questa storia.

Donna Cosciotte è ancora alle prese con i Mulini a Vento e non riesce a fermare le pale di questi benedetti mulini da mesi e mesi. Tale Mulino chiamasi Gino, che , però, anzichè far girare le pale fa girare le palle a me e a tutti coloro che devono sopportare Gina Cosciotte che impazzisce un minuto si e l'altro pure per tutte le costruzioni mentali, per non dire seghe, che si fa durante il corso della sua giornata e anche della notte, pausa bagno compresa. Ma la vita immaginaria di Gina non si esaurisce con Gino Mulino, anzi, lui è solo una minima componente del kaos che ormai la domina da diverso, troppo tempo. Ora si è fissata che siccome Goethe è pieno di stronzate, l'unico obiettivo della sua vita è lavorare in una libreria o andare a Londra a spazzare scale o lavare cessi perchè in questo modo si sentirebbe realizzata. Così ad ogni persona che incontra dice che il giorno dopo sarebbe partita per Londra ma, sfortunatamente per tutti, ce la troviamo di fronte ogni giorno che cammina come una mina vagante , spende, spande, si mimetizza tra le macchine come i camaleonti ma soprattutto non mangia più. Di quest'ultimo fattore c'è da stupirsi alquanto perchè, come ben ricorderete, Gina è famosa per mangiare kg di pizza e pacchi interi di baiocchi nell'arco di un pomeriggio. Il suo peso è arrivato a raggiungere quasi quello di Insalata, con la differenza che il rapporto peso-altezza delle due è di X(Insalata)= 1/2 Y (Gina) x 2. (si vede che studio Lettere). Comunque tutto questo per dire che Gina è il doppio in verticale di Insalata che sta x diventare il doppio in larghezza. Perchè, se Gina corre in lungo e in largo per Roma, Insalata la insegue e tutte le calorie che brucia nel rincorrere Gina Impazzita come una pallina nel flipper, li recupera mangiando circa 25 biscottini da tea al giorno, più aperitivi, più la dose di ciò che Gina non mangia, per poi lamentarsi come una vecchia zitella che il suo baricentro sta per raggiungere la stessa misura della sua altezza.
Poi, tutte e due in preda al reflusso esofageo, l'una perchè ha mangiato troppo e l'altra perchè ha digiunato, si ritrovato sdraiate sul letto ad ascoltare Il pisello piccolo di Max Tortora ma non riescono nemmeno a ridere perchè ciò provoca un aumento considerevole della gastrite che ormai è diventata loro accompagnatrice fidata.
Insalata ha deciso che la sua colonna sonora del periodo è Magnando Magnando di Leone di Lernia , nella vana speranza di riuscire a risalire su un tapisroulant prima o poi, mentre Gina canta Funzioni Primarie dei Velvet, che come al solito conosce solo lei. E in tutto questo tram tram è giunta pure Rosa Cosa che , paradossalmente, è messa peggio di tutti. Da quando è entrata a far parte di ste benedette dogane, si crede la moglie di Briatore, perchè spende centinaia di euro in un negozio di una cocainomane cinquantenne che le ha rifilato 500 euro del Pret a portet della stagione autunno-inverno 2009.
Insomma, si capisce che ognuna di noi, in un modo o nell altro sta cercando di sfogare ossessivamente le manie compulsive che le attanagliano da un po' di tempo a questa parte. Dovete , quindi, sperare che mi assenti nuovamente ancora per un lungo periodo da questo blog, perchè rinchiusa in una casa di sanità mentale con Gina anoressica e Rosa Cosa con manie compulsive di shopping!

5 commenti:

Guernica ha detto...

:D
Come mania compulsiva..voto lo shopping CHE E' MEGLIO!..Se hai i soldi però eheheh
Vado a mangiare un po' di cioccolato va'..

Nives ha detto...

Ho anch'io un problema di shopping compulsivo...se non spendo mi vengono crisi epilettiche.
E' grave???

LA CONIGLIA ha detto...

lascia stare che lo shopping ora mi è assolutamente vietato mentre non sogno che spender tutto!!!

Mafaldanellarete ha detto...

uff io le manie compulsive le sfogo appaiando i calzini.. è valido?

Anonimo ha detto...

.