sabato 12 luglio 2008

Le 3 giornate dei Gini e il latin lover de' noantri



Io CONTINUO a vedere cose che voi umani non potete nemmeno immaginare! Ritenetevi fortunati . Perchè voi non sapete cosa significhi avere a che fare con casi clinici perennemente.
Stasera ho raccolto Gina,dopo 3 giorni in cui non ci vedevamo. La cercavo per strada ma non la trovavo. Ad un certo punto ho visto camminare verso di me un fantasma. Una vaga essenza femminile di color bianco pallido invernale veniva trascinata dal vento (inesistente tra l'altro) per viale Libia. Era lei. Aveva un aspetto, come dire, "leggermente" sciupato. Due occhiaie color viola-nero avevano scavato il suo viso e il suo andamento dondolante non prometteva nulla di buono.
Arrivo da lei : "Oh Gì come stai??? "
"Gina ergo sum". Questa è stata la sua risposta. Ho subito iniziato a preoccuparmi che le 3 giornate con il suo Gino abbiano avuto un' influenza devastante sul suo già compromesso sistema cerebrale e che abbiano potuto ricordare vagamente le 120 giornate di Sodoma, dato il suo aspetto e le sue risposte.
Gina entra in pizzeria. Esce con un vassoio con sopra circa 1 kg di pizza. Il fatto che le fosse tornata la fame poteva essere un segnale positivo.
"Gì scusa eh, ma chi si mangia tutta quella pizza??"
"IO HO FAME. SONO 3 GIORNI CHE NON MANGIO E NON DORMO"
"Ah e scusa eh...cosa vi ha impedito perlomeno di mangiare in questi 3 giorni???"
" Quando parli dell'infinito in giro per Roma o stai in camera a dibattere dell'insostenibile leggerezza dell'essere che l'amore ti porta a provare non hai tempo di mangiare. Vorresti campare solo d'amore e d'aria. Quando proverai anche tu una cosa del genere mi capirai. Il cibo è solo un plus. "
"Ah ecco...e scusa se mi faccio i cazzi vostri o mi permetto di fare domande inutili...ma cosa vi ha impedito di dormire??"
"Quando volteggi in aria sollevata dall'amore con il tuo cavaliere presa per mano ai Fori guardando il tramonto,poi vai a Piazza Venezia e osservi la maestosità del Vittoriale e la grandiosità del Colosseo e poi vai al lago di Castel Gandolfo e vedi riflessa la tua immagine con lui che siete due ma in realtà siete un'unica cosa e quell'ombra come il mito della caverna di Platone la riflette e poi vai a mangiare ad Ariccia e poi torni a casa e parli dell'infinita potenza dell'amore, non hai tempo di dormire".Era tutto un "e" e detto tutto d'un fiato sospirante e sognante.
Siamo arrivati al culmine dei culmini. Io non avevo mai sentito in vita mia "L'insostenibile leggerezza dell'essere della potenza dell'amore del mito della caverna di platone riflesso nel lago di Castel Gandolfo! Ammetto che nella mia ignoranza e inesperienza di amori folli ,mi manca l'unione Kundera-Amore-Lago-Platone. Mi è stato proposto di vedere 8 film di Kim Ki Duk fino all'alba, ma di fare una speculazione su Platone al lago, proprio no!
E che l'amore abbia avuto un effetto oppiaceo su Gina me l'ha confermato la conclusione del nostro incontro. Abbiamo fatto il giro dell'asino di Roma in macchina . Senza una meta e senza un perchè. Giravamo, giravamo e giravamo. Quella parlava della potenza dell'amore ma in faccia sembrava Michael Jackson in "Thriller" e io, come sempre, ascoltavo come una brava discepola o come una single depressa. Ma si erano fatte nientepopodimenoche le h 21. Ora tardissima per un venerdì sera estivo. Manco a dirlo, Gina aveva sonno! E ti credo io , l'insostenibile leggerezza dell'essere mi sa che si è trasformata nell'insostenibile pesantezza del non dormire!!! Eggià, qualcuno mi insegna che nei prossimi Progetti per il Futuro di Gina ci sarà di NON SOTTOVALUTARE MAI LE CONSEGUENZE DELL'AMORE!!! Comunque da domani girerò munita di cucchiaino. Non si sa mai che uno di questi giorni mi toccherà raccoglierla per strada!
E, dato che a me di venerdì sera non andava proprio di rimanere a casa a pensare a Kundera, sono uscita con Fatìna e le sue conquifriends.
Mentre la nostra serata trascorreva tranquilla e soprattutto pacifica nella Movida dei gradini dei portoni di Piazza Bologna, irrompeva tra di noi una strana figura maschile.
Proprio a pennello durante il mio solito show in cui racconto le mie vicissitudini sentimentali paradossali, compariva costui.
Capello biondo fluente che faceva molto "Vorrei sembrare un attore di fotoromanzi ma in realtà sono cotonato come Caterina Caselli e quindi tutti mi chiamano Casco d'Oro!", calzini grigio topo vecchio uno mezzo sceso e l'altro alzato fino al ginocchio, bermuda con boxer del mercato di quelli che compri in serie 10 a 2 euro "Pucci" anzichè "Gucci" belli in evidenza e dulcis in fundo occhiale da vista tattico per sembrare molto intellectual boy radical chic.
Vabbè, ormai penso sempre "Emilia non badare a queste formalità se no poi è OVVIO che rimani zitella".
Costui saluta i conoscenti poi subito ci spiazza con una frase inquietante: "Io conosco tutti TRANNE LE DUE ESTREMITA'!"
Scusa ciccio eh ma che siamo un trapezio isoscele??? Devi calcolare il perimetro delle persone di cui sei circondato??
Continuavo a pensare "Vabbè Emilia non ti formalizzare su questi dettagli, se no poi fai la figura dell'acida".
Ma la situazione ha iniziato ad aggravarsi fin da subito.
Un ragazzo normale , in genere, si presenta con la tipica frase "Piacere sono...".
No, questo ha deciso di fare il DANDY (dato che siamo in tema) della situazione e di presentarsi con una semi stretta di mano dichiarandosi "INCANTATO".
Ora , in 22 anni di vita, una discreta frequentazione di ragazzi di tutti i tipi, tutti i generi, tutte le età, non ho mai sentito nessuno, tranne i lontani cugini di mio nonno che forse hanno partecipato all'Unità d'Italia, dichiararsi INCANTATO !
Ma poi, soprattutto, INCANTATO DI CHE, DA CHE??? Al massimo dimmi MOLTO LIETO, se proprio vuoi fare il formale, ma non sono mica L'INCANTEVOLE CREAMY IO!!!
Vabbè, continuavo a fare finta di nulla. Ma questo proprio voleva entrare a tutti costi negli annali del mio elenco di UOMINI DA SCARTARE SUBITO POICHè CASI CLINICI E QUINDI POTENZIALMENTE PERICOLOSI.
Il tizio è andato a prendersi un gelato. La visione di costui che mangia un gelato equivalse ad immaginare il Sig .Burns dei Simpson che fa del sesso orale ad una donna! Viscido quanto la lingua di un serpente che sibila. Non so se vi ho fatto capire l'immagine!
E infatti proprio la mia metafora mentale era azzeccata con il tipo di persona.
Mentre cercava di fare lo sborone elencando posti geografici come se stessimo giocando a Fiori, Frutta e Città, allo stesso tempo si credeva un grande Conquistatore internazionale e buttava giu qualche battutina alla quale nessuna dava retta.
"No perchè sai , je suis français, sono nato a Roma, però mio nonno è del Burkina Fasu, mia madre è di un paese sperduto del Centrè de France, poi I went in England e tu donde stas??? No perchè sai c'è una greca che mi sta dietro, ma le canadesi sono molto meglio, anche se quest'estate dovrei andare in Ungheria e sto ANCHE scrivendo un libro che è ambientato in Uganda, Papua Nuova Guinea, Cuba, Capo Nord, Isernia e Deserto del Sahara!"

Io nel mentre pensavo :"Uhm, uhm, si si molto interessante e io sono Monica Bellucci e soprattutto non l'hai ancora capito che nessuna te la darà mai??? Quindi sciò pussa via!"

Ma costui, nonostante IMPERASSE il silenzio più assoluto accompagnato anche da PALESI sbadigli, continuava la sua performance.
"Ma dai non ditemi che voi quattro siete qui tutta la sera ferme come delle comari a non fare nulla??"
"Si" ha intonato un coro a gran voce.
"Dai perchè non venite ad una festa??? Sapete , uomini, sesso, divertimento???"
"Uhm" ha mugugnato sempre lo stesso coro.
"Come non vi interessa il sesso, le feste, sapete quei luoghi dove c'è tanta gente e in genere si beve, ci si diverte , no eh???"
"NO", sempre lo stesso coro con tono sempre più esclamativo.
"E allora chi è che viene a casa mia con me stasera???"
Una guardava per aria, l'altra si guardava le unghie, un'altra ancora fischiettava e io con tutta la mia nonchalance rispondevo"Una domanda di riserva no??".
Costui ha avuto pure il coraggio di farmi un pizzicotto alla guancia definendomi TENERA! Ioo??? Tenera??? Ma se ti ho risposto con un'acidità che lo yogurt al limone in confronto è zucchero filato??? Accompagnato tra l'altro da uno sguardo schifato, shockato e fulminante che ti faceva capire senza mezzi termini CHE CAZZO STAI FACENDO, TOGLI QUELLA CAZZO DI MANO DALLA MIA GUANCIA CHE MI FAI LETTERALMENTE SCHIFO!
Io non capisco. Più insulti un uomo e lo tratti con ribrezzo, più questi pensano che lo fai apposta.
Ovviamente costui continuava a voler fare l'uomo mondano che vuole coinvolgerci a feste internazionali dove avremmo potuto fare un menage a trois con lui e raz de gan:"Allora ragazze quando avete bisogno di ricordarvi cosa significhi la parola divertimento contattatemi".
Una voce acuta risuonava nell'aria:"Si si, tranquillo, contaci, fidati. Non farò altro. Tu mi dici quello che devo fare, e io lo faccio!". Il sarcasmo pungente squarciava l'aria. Mi ci mancava pure il latin lover de' noantri giramondo mò!!

12 commenti:

Fata ha detto...

Mio Dio Emi!!!!!
DICHIARO UFFICILAMENTE CHE QUESTO BLOG RAPPRESENTA IL MIO ANTIDEPRESSIVO!che ridere, ti giuro, mi fotogrereri per farti vedere le lacrime!
molto divertente questo post.. e soprattutto una bella serata fuori dagli schemi..:)

ma in fondo qsto è il magico-pazzo-assurdo mondo di Emilié!

che nn si scrive così..lo so lo so..sicuramente il baldo giovane del centre de la France avrebbe avuto da ridire:D!

sei il mio mito!

a dopo

bacino Fata

Gina ergo sum ha detto...

Gli articoli 2059 e 2059 bis del codice civile ti si ritorceranno contro.
Chiederò subito a Gino di aprire una causa.
Intanto ho deciso di cadere nell'oblio per qualche ora. Le porte scorrevoli attraggono come magneti e anticipano l'avvento della seconda teoria del caos.
Mi disordino ergo sum.
Ad maiora.

MaBe ha detto...

posso dirti solo... GRAZIEEE??

MaBe ha detto...

grazie che mi hai fatto sorridere!:D

LA CONIGLIA ha detto...

ciao chicchina!
Ma io non dico raz de gan, giusto uno decente e simpatico...
Va beh, vedremo che succede come torni qui :)

Scusa se non do molti segni di vita, ma a giorni ho a malapena il tempo di respirare, e al momento nemmeno di parlare...causa aria condizionata mi son beccata un raffreddore con temperatura estera 40 gradi all'ombra! Chiedi che voce avevo a mat che mi ha chiamata ieri sera, mi ha chiesto se avevo deciso di cambiar sesso!!!
cmq si resiste, vieni,vieni che ti aspetto!!! besos!

Mat ha detto...

ohi emy, ma che incontri meravigliosi!
tu ci hai scritto un post...ma frequentandolo con grandi sacrifici, potresti scriverci un bestseller!
pensaci!
e tieniti in forma che al rientro andiamo a ciuccarci da qualche parte, a bailaaaaaar!!!
dai che la nostra amica con la voce da trans ti aspetta con ansia!

kiktas ha detto...

HAHAHAHAHA
grande!

Callista ha detto...

Io e la Mafy oggi abbiamo rimorchiato tre personaggi sul genere: capello unto e calzino di spugna in vista.
Seguirà post.
Ah, avevano anche 36 denti: in tre.
Baci

Alessandra ha detto...

un + per emy!
sono INCANTATA!!!
e poi il calzino grigio topo morto, il libro... mi hai fatta ridere di cuore!
un bacio, ale

Pupottina ha detto...

aaaaaaaaaaaaaaah
ahahahahahah
meno male che mi sistemi tu la giornata!
ciao.... buon inizio settimana

Pupottina ha detto...

ciao cara, come va?
fra undici giorni parto in vacanza... e tu, quando le hai programmate?
a presto
smack
^_____________^

Blogger ha detto...

Do you watch live sex webcams? Take a look at BongaCams.