domenica 22 giugno 2008

La Diserzione degli animali del circo




parte I : Insalata Sbadata

Sabato sera separato per Gina e Insalata. La prima alle prese con Mc ed E mo, la seconda a scrutare al Celio come fare il suo futuro lavoro, ovvero la comica.
Arrivo al Parco del Celio in tranquillità. Per capire dove sta lo spettacolo devo fare il giro del labirinto di Alice nel Paese delle Meraviglie. Sali di qua, scendi di là, arriviamo finalmente in platea. Assisto all'intelligenza di Pino Lalavatrice e mi infogo pensando a quando, un giorno semmai putacaso S.Faustino mi dovesse assistere, ci sarò anch'io a dire cazzate su un palco e vivrò felice e serena a suon di stronzate. E chi sarebbe più felice di me!
Comunque a spettacolo finito succede ovviamente l'inaspettato. Ripercorriamo il labirinto del bianconiglio e ci troviamo compressi in una fila chilometrica.
Io e il mio amico Ivano è rinomato che non siamo proprio proprio dei Watussi e un attacco di lillupuzzianismo stava sopraggiungendo, soprattutto perchè , guardandomi intorno, notavo di essere l'unica crista in ciabatte comode da mare ed Ivano l'unico cristo in maglietta. Tutti gli altri parevano usciti da Stira e Ammira. Tutti inamidati, incamiciati,con una scopa ficcata su per il canale posteriore del loro corpo. Le donne poi, tutte con 15 cm di tacco, tutte strizzate in abiti corti e strozzanti tipo polpettoni , anche perchè alcune avevano 2 polpacci da far invidia a Totti. Ecchecazzo mi sembrava strano che tutte nel mondo fossero 1.80 tranne la sottoscritta!!! In ogni caso, era ovvio che raccogliessimo lo sguardo della gente, che ci guardava come alieni, emanando una puzza da sotto il naso fetente.
Tra me e me pensavo:"Cazzo ma è possibile che a vedere Colorado Cafè ci fossero solo personcine chic tutte composte e molto poco easy??? Me l'aveste detto sarei venuta in versione crème de la crème (tutto detto con la r moscia e la bocca semichiusa)"
Tranquilli e ignari aspettavamo per più di 20 minuti che ci facessero uscire.
Ad 1 certo punto ci troviamo di fronte ad un bodyguard tutto impettito che ci guarda con lo sguardo alla Matrix: "Sono 35 euro"
"Ehhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh?", esclamiamo noi allibiti che si dovesse pagare pure per uscire, manco avessimo assistito alla prima della Scala.
"Oltretutto non avete l'abbigliamento adatto"
"Scusi eh, ma che era la proclamazione del presidente della repubblica assieme alla regina di inghilterra?"
"No, ma per entrare in discoteca sapete che ci sono delle regole ben precise!"
ABBIAMO FATTO LA FILA DI 45MINUTI IGNARI CHE QUELLA FOSSE PER ENTRARE IN DISCOTECA E NON PER USCIRE DAL PARCO!!
Non a caso a me e ad Ivano d'ora in poi ci chiameranno I SOVRANI DELLA NOTTE, perchè siamo degli abituè della vita mondana romana, conosciamo a memoria tutte le discoteche, sisisi, infatti l'abbiamo fatto apposta, volevamo fare uno schetch comico, intrattenere chi faceva la fila con uno show divertente per smorzare il tempo, sisisi!!!!

part II: Gina Ballerina

Nel mentre che io volevo fare l'alternativa in discoteca, Gina si ritrovava con Mc in giro per il centro. Da quell'accoppiata ormai sapete che possiamo aspettarci di tutto. E così fu.
Con quella sua faccia un po' così, quell'espressione un po' così , Gina camminava assieme ad una Mc e il suo sorriso a 36 denti a Piazza Pantheon.
A 10 mt di distanza un clown svolgeva il suo spettacolo , con gags e giochi buffi.
Ovviamente non poteva non notare l'espressione un po' così di Gina quando muore di caldo. E la punta. La guarda con aria di sfida . La fissa e, quando meno se l'aspetta, l'acchiappa per un braccio e la coinvolge in un tango con tanto di rosa in bocca.
Secondo voi Gina poteva scappare da quest'occasione???
Certo che no.
Così , sfacciata e beata, Gina si improvvisava tanghera con un clown. Solo questa frase dovrebbe bastare a scatenare le grosse risate di tutti.
Infatti tutta la piazza si era radunata in cerchio piegata in 5 dalle risate vedendo quello spettacolo improponibile.
Ed Mc secondo voi in tutto questo poteva stare solo ferma a guardare????
Certo che no.
Fulminea prende la sua digitale e inizia a girare il video di Gina che balla il tango appassionato. Gina , intanto, stava notando l'opera malefica dell'amica e , senza farsene accorgere, complotta con il clown di coinvolgere anche Mc, per vendicarsi.
Così il clown si avvicina verso Mc. Lei , ovviamente , viene presa dal panico ed inizia a correre (come suo solito) per fuggire alle grinfie del clown, che , con Gina per braccio, la insegue per catturarla come cane e gatto.
In tutto ciò la digitale era ancora accesa e continuava a riprendere l'acchiapparello di piazza Pantheon con tutti i turisti che applaudivano divertiti per quello schetch imrovvisato.

Ed E Mo in tutto ciò che faceva?????

Lo scoprirete alla prossima puntata. Ora io e Gina partiamo per la Calabria alla ricerca di un'illuminante concentrazione marittima per studiare il Tro(m)bar Clus.
Ci vediamo la prossima settimana!!!!

5 commenti:

Mat ha detto...

tesoro ma c'è bisogno di andare in calabria per....

per...


per fare il bagno?

eh! scusa eh, ma non credo!

vabbè...ho capito...spassiarì! ;)

bdp ha detto...

ahahahahah! come diremmo noi....ci sei un po' RIMASTA pure tu! benvenutaaaa! ^___^

ps: ma io come faccio una settimana senza i tuoi post? :(

Anonimo ha detto...

Per la serie...trasformate ogni momento normale in uno...originale..

CG ha detto...

HI HI HI !!quante di queste cose descritte ho fatto anch'io nella mia ormai ita gioventù..
mi fai venire voglia di andare incontro alle mille e strabilianti avventure delle notti Romane, che sono uniche e non paragonabili a nessun posto e nessuna esperienza!
Buon viaggio calabrese!

Gino Pilotino ha detto...

ahahah...Sei davvero fuori di testa, ma hai talento..Pertanto ti metterò sotto contratto nella scuderia dei giovani dotati che rappresenterò e tu sarai la mia punta di diamante..

Gino Pilotino