domenica 1 febbraio 2009

ITALIANS



Questo post potrebbe intitolarsi anche L'AMORE è ETERNO FINCHE' DURA o anche L'AMORE NON è BELLO SE NON E' LITIGARELLO, dipende se la volete vedere con ottimismo o con pessimismo. Ma se ho scelto ITALIANS c'è un motivo. Ora vi spiego tutto.

La location è la carrozza del treno diretto da Bologna a Roma.
I personaggi sono vari, ma il mio occhio da Nonna Vigile è sempre presente, come anche le mie orecchie da comare spettegolante in questo mondo virtuale di curiosoni.

Primo personaggio incontrato sul treno diretto a Marte: UGLY N.E.R.D, ovvero c'è una speranza DAVVERO per tutti ( e MENOMALE). La prima cosa che si notava di questa fanciulla era l'abbinamento dell'abbigliamento. Ora, non è da me fare la Miranda Preisley della situazione, ma dico io come caspiterina si può abbinare una gonna di LANA GREZZA a scacchi bianchi e neri con un paio di collant finto sexy con una rosa nera disegnata?? Percarità divina!! Vabbè soprassedendo ,mi è PURE parso di capire che Ugly stava andando ad UN APPUNTAMENTO AL BUIO. Beh, se ad aspettarla ci fosse stato il sosia di Sergio Muniz, io mi sarei bellamente suicidata a Piazza delle Medaglie D'oro con un gesto di contestazione universale che Giovanna D'arco mi faceva una pippa. Comunque, anche se non era Sergio Muniz, ma un viscidoso biondino raccappricciante e pure "salsero", N.E.R.D si stava avviando ad un weekend di sesso selvaggio dopo una notte brava a ballare salsa. E la cosa da una parte mi ha molto turbata , dall'altra mi infonde quel pizzico di ottimismo filosofico per cui sto cupido lancia davvero le frecce a casaccio e pure io un giorno mi accompagnerò a qualche clown che ben mi si addica!! (forse eh..)

Dopo quest'incontro ravvicinato del terzo tipo la mia carrozza mi riservava altre sorprese sociali.
Affianco a me c'era IL TIPICO ESEMPIO DI COPPIA ITALIANA, ma forse di coppia in generale.
Prima mezzora: Arrivano tutti sorridenti dal rientro dalla settimana bianca. Nonostante si fossero alzati alle 4 , aver evidentemente sciato, magnato come bovini, salutato Heidi, Peter, Il Nonno sulle Alpi e trombato come conigli, erano COMUNQUE sorridenti e le uniche parole che riuscivano a pronunciare erano "E pupupupupù.. e cicicicicicì" Poi..lei seduta sulle gambe di lui:"...amorino facciamo una fotina così? Dai orsacchiottino delle nevi ci vediamo TUTTE le foto della vacanza?? Ohhh guarda come sei venuto bene qui..sembri 1 pupazzone delle nevi tutto infreddolito brrrr brrrr brrrr brrr"
E lui STRANAMENTE accondiscendente e PURE sorridente.
Seconda mezzora: RESOCONTO DI TUTTA LA STORIA DELLE RISPETTIVE RELAZIONI AMOROSE PASSATE. Lì volevo dir loro:"No ragazzi vi prego no, non fatelo. E' un grave errore..piuttosto sì chiudetevi in bagno e trombate sul treno che è 1 esperienza irripetibile, ma NON parlate in questo momento così idilliaco degli EX, vi prego no, fermatev...manco in tempo a pensarlo che succede il cataclisma.
Lei si trasforma nel Generale Wayne:" Dillo che ci pensi ancora un pochino"
Lui:"Ma no che sei matta? L'ho solo sentita un giorno su msn per sapere come stava dato che SI STA SPOSANDO"
Lei si trasforma in XENA: "Cooosa?? No tu ora dimmi che bisogno c'era di sentirla via msn! E' una tua amica?? No e allora che te frega di sapere come sta. Non stai mai su messenger e quando entri che fai?? Trilli a lei?? Sei proprio uno stronzo!"
Lui, TERRORIZZATO, tenta di biascicare qualche parola" Ma le ho solo chiesto come va, non me ne frega niente di lei, anzi se vuoi la blocco appena torno, te lo prometto ( ti prego no non mi picchiare, no l'evirazione nooo ti prego pietà!)"
Lei:"Ecco lo sapevo io che c'era del marcio sotto. Lei prima di sposarsi ti ricontatta. E tu non dirmi che eri incapace di intendere e di volere e che ti sei legato le mani perchè non ci credo"
Lui" Te lo giuro, per favore credimi".
Dopodichè regnò il silenzio assoluto per mezzora.
Lui che la fissava impaurito e lei a braccia conserte che girava la faccia dall'altra parte. Dopo un po' sembrava che un abbraccio riappacificatore avesse risolto la situazione. C'è stata la limonatina felice se nonchè lui deve aver pronunciato qualche altra parola fuori luogo che ha fatto nuovamente scattare HULK.
Così passò un'altra ora, in cui le palle di lui secondo me stavano raggiungendo l'elefantiasi.
Ma non è finita qui, eh no troppo semplice cari miei.
Dopo la saga degli ex inizia la saga di QUANDO MI PRESENTI A TUA MADRE?
Di male in peggio, dalla padella alla brace. Mi volevo buttare dal finestrino del treno in corsa al posto di quel povero disgraziato.
Lei:"Sicuramente tua madre preferiva che rimanessi con l'altra, dato che NON TI HA ANCORA CHIESTO DI PRESENTARMI"
Lui:"Ma no dai, non è vero, anzi mi ha anche detto di invitarti a casa un giorno".
A lei non pare vero. Iniziano a brillarle gli occhi.
Lei:" Ah si e che ti ha detto?"
Lui:"No dai, siamo in treno"
Lei:"E dai dimmelo ora, dai dai dai dai dai".
Lui , sempre più alla gogna, racconta TUTTA la storia per filo e per segno di quando la madre (sicuramente) un giorno di fretta deve avergli detto:"Ma quella lì deve venire a casa? No perchè dimmelo prima così vado a comprare il cianuro".
E lei insisteva:"Ma tua mamma è dolce? No perchè se è acida non mi va bene. Non le hai fatto vedere manco 1 mia foto, vedi come sei?!"
Lui, sudato, stremato, con gli occhi fuori dalle orbite:"Si mio fratello 1 giorno gliele ha fatte vedere su facebook"
Lei, sempre più affamata e assatanata:"E che ha detto?"
Lui:"Che sei carina".
Lei: "Come carina??????"
Lui:"Molto carina"
Lei:"Ah(pronta già a tenere il muso per le altre 2 ore)
Lui:"Molto bella, MOLTO + DELL'ALTRA"
Lei:"Davvero??? Dai allora se vuoi uno di questi giorni vengo a prendere un caffè da te, ma solo se vuoi"
Lui:"Va bene".
Lei:"Ma dimmelo sinceramente, vuoi davvero? CON ME PUOI ESSERE SINCERO, SAI CHE PUOI DIRMI LE COSE TRANQUILLAMENTE (ehhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh ?!)
Lui:"Certo".
Lei:"Certo si o certo no. No perchè puoi dirlo se non ti va, non c'è mica problema"
Lui:"Certo che mi va"
Lei:"Sei sicuro?"
Lui"Si"
Lei:"Sicuro sicuro sicuro?"
Lui, cercando qualsiasi mezzo per suicidarsi:"CERTO CHE MI FA IMMENSAMENTE PIACERE".

E LEI in tutto questo ha anche osato dire:TANTO NON CE NE SARà BISOGNO PERCHE' SE CONTINUIAMO COSì...

Ora IO DICO: In vita mia ho sempre cercato di essere accondiscente, paziente, il meno rompiballe possibile , comprensiva, libertaria, disinvolta, rilassata, sempre sorridente, positiva, semplice possibile con un uomo e il finale è stato BYE BYE E' STATO BELLO CE SE VEDE e di sicuro QUESTA PALLA APPESA ALLE PALLE CON BORCHIE DOPO 1 MESE DI FREQUENTAZIONE fa tutta sta scena e si terrà il fidanzato stretto una vita, SICURO AL 1000%!
Oltretutto affianco avevamo un inviato speciale di Papa Benny 16th, multitecnologico e trendy, con il Mac, il palmare, il rolex e l'anello al mignolo che li guardava con sospetto sempre pronto a tirar fuori l'acquasanta per redimerli dal peccato, tanto che ad un certo punto, seccatissimo , dice:"SE VOLETE VADO VIA". E loro:"No no, stiamo SOLO PARLANDO!"
Alla faccia, 3 ore di treno trascorse come 1200 puntate di Beautiful e voi dite:"STIAMO SOLO PARLANDO?!"
L'altra coppia affianco, con fedi superbrillanti, se la rideva sotto i baffi fiera e soddisfatta del loro amore appena messo a lucido, ignari del dopo evidentemente.
Ancora affianco io, che CASUALMENTE mi trovavo lì senza nulla da leggere e con l'Ipod scarico ecchedovevofà?? Non potevo mica tapparmi le orecchie...

Scesa dal treno mi domandavo se IL POVERO DISGRAZIATO si fosse eclissato tra la folla di Termini per salire sul primo treno lontano da quella piattola che si era scelto evidentemente un giorno ubriachissimo. A me son rimasti i filippini sull'autobus che chissà di che cazzo parlavano tutta l'ora dicendo "Papapapalalaghi cicì pupugà cicicacalalà"..E chissà che ridere nelle Filippine le coppie che litigano a suon di "gagagaglalallì e ddidicacalalà "!!!

3 commenti:

LaGina ha detto...

hahaha che scena fantastica!! Comunque condivido la tua riflessione: noi povere martiri che ci relazioniamo con gli uomini standendogli un tappeto rosso davanti, veniamo puntualmente scaricate, le piattole invece sono sempre in compagnia ... forse perchè i loro la bla bla fondono i neuroni del compagno di turno, il quale si ritrova assolutamente incapace di intendere e di volere

Vale ha detto...

confermo la teoria di Gina, è così. le piattole purtroppo sanno come tenere in scacco sempre i loro uomini, e questi per uscirne devono riuscire a trovare un momento di lucidità.
dovrò sopprimere la mia parte piattola??

Ma|Be ha detto...

sei unop spettacolo... hai mai pensato di scrivere un libro?? no perché sei fenomenale.. davvero!
mE fai tajà ogggni voRta!!!