martedì 27 maggio 2008

Sei già dentro l'happy hour



In ogni sessione d'esame estiva c'è una tradizione che accompagna le mie giornate afose.
A partire dal mese di maggio inizia un periodo di totale destabilizzazione mentale.
Dopo aver finto di studiare un paio d'ore, inizia la saga degli happy hours infiniti.
E' da giovedì che vivo facendo aperitivi. Ciò viene tradotto in : abbuffati di tutto il buffett fino a quando non scoppi, spendi 10-12 euro al giorno, gira per tutta Roma con le bolle da riesumazione scarpa estiva, riempiti di vino e mojito che dissetino la tua arsura continua e regola n°1: non stare a casa + di 8 ore al giorno!
Il risultato è sempre lo stesso: torno a casa con un gran malditesta.
Ogni estate, poi, faccio a gara per combinare più casini.
L'altro giorno, nel bel mezzo del pieno pomeriggio, ricevo la chiamata di Gina che in teoria era andata all'università a studiare:
"Lata sono ferma immobile nel prato dell'università con i chiodi ai piedi?"
"Gina che è successo, ti hanno crocifissa?"
"No mi si è rotto il tacco della scarpa e non posso camminare!"
Gina è 1 delle poche donne al mondo che va all'università a studiare con i tacchi.
L'unica cosa che mi restava da fare era uscire di casa, andare a recuperare 1 paio di scarpe a casa sua, prendere i mezzi e andarla a salvare.
Ovviamente il salvataggio meritava il festeggiamento con happy hour.
Arriviamo al Momart per pigliarci l'aperitivo + buono di Roma. Ovviamente c'era una fila tipo Musei Vaticani. O ci toccava aspettare le ore o dovevamo inventarci qualche escamotage. Ed ecco che arriva la manna dal cielo.
Gina è in periodo "stelle favorevoli" oltre che "ferormone calamita" e cattura lo sguardo di sto tizio molto "Io sono figo, sono bello, faccio il fotomodello, il tronista e il calciatore".
"Gina abbordati il tizio che magari ci fa entrare"
"Vedi che basta uno sguardo e si avvicina"
Detto, fatto. In 2 secondi siamo dentro al locale sedute ad un tavolo di 7 uomini.
Gina flirta con il tronista dei miei stivali e a me tocca reggere banco con gli altri 6: "Cameriere, mi porti da bere, qualcosa di forte, di molto forte".
Un attimo e sono diventata il giullare del tavolo. Finita la serata, Gina ha il numero del tronista e io ho un bignè con crema e fragole di bosco da 250 kcal minimo.
Il giorno dopo, non se ne parlava di stare a casa la sera. Ma , stranamente, nessuno era disponibile. Siccome le mie risorse sono infinite, mi è bastato scorrere la rubrica per finire in una situazione allucinante. L'uomo ombra non si faceva + sentire. Gli uomini zecca continuavano ad insistere. Gina non c'era. Le altre erano in altre faccende affaccendate e faceva un caldo boia. Non mi restava che accettare quell'invito alternativo.
Ora non vi preoccupate. Non sono finita nè ad un'orgia, nè ad un cocaina party, ne a niente di trasgressivo o eccitante. Sono finita nel quartiere universitario a mangiare un panino e spendere 17 euro di taxi per tornare a casa.
Adesso che ci penso, in 1 settimana devo aver imitato in versione discount la vita economica di Paris Hilton, tanto che sono talmente in rosso che le bollette staranno ferme sul tavolo come arredamento per un bel po' di tempo.
Oggi, ennesimo aperitivo. Appuntamento alle ore 20 a Campo de'Fiori con Ema, che non vedevo da Marzo.
In ritardo come sempre, vedo arrivare sulla strada il 60 e inizio a correre come una papera perchè le ballerine mi stavano creando delle stigmate in ogni parte del piede.
Sanguinante riesco a salire ma mi accorgo di aver perso il maglione. Scendo alla fermata dopo, con 45 gradi e ormai senza piedi , torno alla fermata precedente alla ricerca del maglione, che ovviamente avevano rubato nell'arco di 5 minuti. Giro per la strada cercandolo, invano. Riaspetto l'autobus. Nel mentre sudo anche solo ad esistere. Prendo il 60. Scendo dopo 20 minuti di vicinanza con L'uomo ascella, un arabo che forse non si lavava dalle Crociate. Aspetto il 64. Ovviamente non arriva. Prendo il 40, ma ovviamente non porta dove devo andare. Sono già mezzora in ritardo. Scendo a Piazza Venezia. Non ho + i piedi, ma due zampe di pappagallo. Compro una ricarica per avvertire la povera Ema che non sono morta. Altri 10 euro. Aspetto il 64. Arriva dopo altri 17 minuti. Salgo. Dentro c'è L'allegra Bavaria sudata in vacanza. Un bel mix di birra e sudore. Evviva. Scendo dal 64. Finalmente sono arrivata. I soliti 4 round di buffet. Il solito mojito. I soliti pettegolezzi di 2 amiche che non si vedono da mesi. Arriva una mendicante. Perlopiù romana de roma, borgatara mascherata da rumena. Ne noi, ne 3 uomini affianco hanno monete da darle.
"Bisognerebbe tagliarlo a tutti gli uomini aò, anvedi". Evviva un'altra omofoba. Non sono la sola al mondo. Arriva il conto. Ema si è dimenticata il portafogli. Ho dovuto riesumare anche le monetine da 1 centesimo. Mi gira la testa. Sarà il mojito???

9 commenti:

Lady Cocca ha detto...

tesoro mio, il mojito è una cosa oscena!! bevi qualcos'altro la prossima volta.. anche xkè, tutta quella menta, crea problemi di rutto libero.. e quando sei fuori con un uomo che ha preso un mojito è un danno.. parola di scout!! :D

Mat ha detto...

il mio aperitivo consiste in antibiotico, antinfiammatorio, collutorio...

mmmmh....sapessi che buono con 2-3 stuzzichini...

LA CONIGLIA ha detto...

ciccia in questo periodo mi darei fuoco, che vuoi che ti dica???

kekkasino ha detto...

...propongo gli infradito, niente bolle!

LaGina ha detto...

!!!! Io e la Pina potremmo scandalizzarci!! Aperitivo solo a maggio O____O! Ma una delle nostre regole di vita è "Aperitivo tutto l'anno", ormai per noi è quasi un rito apotropaico, ci illudiamo che ci porti fortuna

Pupottina ha detto...

Ho voglia di un MOMART anche io... a quest'ora andrebbe bene visto il caldo... ti ho lasciato un messaggio in un altro blog (da PINA e GINA)
buona giornata

Pupottina ha detto...

Ho voglia di un MOMART anche io... a quest'ora andrebbe bene visto il caldo... ti ho lasciato un messaggio in un altro blog (da PINA e GINA)
buona giornata

Scorpio79 ha detto...

Ciao Emy, ho saputo che mentre chatti su Messenger ascolti Vasco. Perciò son venuto a portarti il mio applauso... :-D

Un altro applauso per l'angolino vintage, un blog molto carino. Ciao Scorpio79

Pupottina ha detto...

adoravo pollon ... era uno dei miei cartoni animati preferiti!!
con questa colonna sonora.... mi sento già nell'happy hour.....
^________________^
buona giornata