mercoledì 2 gennaio 2008

Capodanno country








Dove poteva trascorrere il capodanno un'insalata se non in campagna??
Dopo uno stop a Roma di nemmeno 12ore,venerdì 29 dicembre inizia la trasferta toscana per festeggiare il nuovo anno.
Alla partenza parevo una vacca assonnata, in modo tale che potessi integrarmi con l'ambiente naturale che mi avrebbe accolto.
Le feste natalizie mi avevano riempito la panza di tutto il mar Tirreno e il mio passo felpato di un elefante indiano mi rendeva aggraziata come la sosia obesa di Carla Fracci.
Non a caso,dato che la (quasi) unica attività dei 3 giorni è stato il torneo di biliardino, sono stata soprannominata Miss Calcetto 2008 o ancora meglio La Portuale.
Giusto per precisare ,da sola ho battuto due giocatori, che sbalorditi ignoravano la mia infanzia fatta di Barbie e biliardino 12 ore negli stabilimenti balneari finchè mia madre non mi tirava i capelli per tornare a casa.
Contando, inoltre, che giravo vestita da nonna papera, con 2 maglioni di lana spessa, doppie calze (di cui un paio che pesavano 2 kg con i pupazzi di neve disegnati) più i collant con la vita alta fino al mento e la fedele borsa calda, i partecipanti dovevano affidarsi alla più fervida fantasia e immaginazione per riconoscere in me una donna e un po' di femminilità.
Se il tutto iniziava con queste componenti, è finito ancora meglio.
Simone Ormone, depresso perchè non poteva divertirsi nemmeno a capodanno, mi ha convinta a darmi al cibo più non posso e al vino altrettanto.
Volevo riuscire a percepire il meno possibile i -6 gradi grazie alla ciccia, ma ovviamente e inevitabilmente l'esperimento ha portato alla trasformazione della sottoscritta in Bella Ciccia e ad un non esilarante rapporto sessuale con il freddo gelido e pungente.
Insomma, se prima di partire il mio obiettivo era emulare Liv Tyler in Io ballo da sola, alla luce del giorno dopo posso tranquillamente dire che con Liv Tyler non sono mai centrata una pippa, tanto più adesso in versione buzzicona!
Per il resto vi lascio immaginare le conseguenze lesive di questo weekend.

4 commenti:

Mat ha detto...

ma eri fantastica, tutto quello che vorrebbe un uoma dalla propria donna!
altro che liv tayler!!!
ma hai partecipato alla consueta gara sonora in cui si interpretano le canzoni di sanremo a suon di rutti??

LA CONIGLIA ha detto...

tesoro scommetto che eri rutilante e scoppiettante! ma la gara di rutti non si fa a Pasqua???

bdp ha detto...

bello il biliardino!!!! ^_____^
io e la patty siamo fissatissime! ovunque andiamo, se vediamo un biliardino non sappiamo resistere!

cmq vai tranqui, in sti giorni sfido chiunque a non aver messo su dei chili....poi tra cibo e alcool non oso immaginare quante calorie avrò preso su a capodanno -.-

Mat ha detto...

la gara di rutti è un evergreen, e poi si adatta a tutte le situazioni e festività!
w la gara dei rutti!

p.s. leva la verifica della parola che mi scoccio a scrivere le lettere