venerdì 11 aprile 2008

Insalata restaurata



Insalata ha un'usanza, una tradizione che la rende ogni volta felicissima ma molto meno felici le tasche della madre.
Non esiste sosta in terra natìa che non preveda la ristrutturazione completa della sottoscritta. Mi rifiuto categoricamente di ripartire a Roma se non ho sistemato ogni minima parte del mio corpo. E' fondamentale e imprescindibile che salga sull'aereo per Roma SOLO dopo aver dato la giusta attenzione ai capelli, unghie, ceretta e trattamenti per il corpo.
Tutto ciò è conseguenza di due semplici e ovvi motivi: il primo è che a Roma posso tranquillamente scordarmi tutto ciò a meno che non venda un rene e un seno. Quindi i miei capelli arrivano ad avere condizioni inquietanti , le mie mani ancora peggio, con unghie che sembrano tagliate da edward mani di forbice pazzo, peli che si incarniscono fino a diventare terribili mostri mangiapelle che sogno la notte e la decadenza generale impera, dilaga, divora senza sosta e pietà.
Il secondo motivo è che sono una narcisa da guinness, anche se non sembra. Vado matta per tutto ciò che riguarda la cura di bellezza. Fosse per me sarebbe l'unica mia occupazione quotidiana. Così quando qualcuno dovesse chiedermi che faccio nella vita potrei rispondere:"Mantengo la mia gnoccaggine, tzè!".
Il mio sogno nel cassetto è stato sempre quello di poter trascorrere una giornata da principessa in una SPA a 6 stelle plus, servita, riverita, pettinata riuscendo a far diventare (X SEMPRE) i miei ricci morbidi ,boccolosi e fluenti, truccata in modo impeccabile, massaggiata, drenata, scossa, saunata, fatta sudare, rassodata, sventolata e poi fotografata ore ed ore (ahhhhhhh ho già le lacrimucce e sospiro).
Nel mio piccolo tento di emulare questo sogno (per ora) irraggiungibile. A 18 anni mi sono fatta regalare l'imitazione molto(ma molto) discount di questa giornata, con esiti non così tanto soddisfacenti e appaganti.
Ma , per sfortuna del portafoglio di mia madre, più cresco più la brama di vanità aumenta. Inizio a prendere appuntamenti continui in ogni centro estetico esistente. La pedana vibrante, rassodante, dimagrante, drenante è diventata la mia ossessione cagliaritana di questo mese. Tutto quel vibrare sapendo che la mia cellulite così viene annientata senza possibilità di scampo mi manda in disibilio. Per non parlare di quando sento che il mio sedere si è un minimo pompato all'insù e non sembra più una pera marcia. Quella è proprio l'estasi pura.
Poi ci sono le lampade preparatorie per la partenza esotica. Premetto che io DETESTO le persone perennemente color cioccolato finto pure a dicembre. Ma, ma, sono consapevole di stare decisamente meglio con la pelle dorata e ambrata e voglio tornare dai Caraibi con 1 abbronzatura perfetta e non come un peperone ustionato.
Infine c'è la manicure settimanale, con annessi e connessi massaggio e scrub alle mani , la parrucchiera , la depilazione TOTALE e uno stupendo regalo che ho ricevuto per il mio compleanno: UN MASSAGGIO DI UN'ORA IN TUTTO IL CORPO, CON FANGHI E SAUNA!!
Oggi pomeriggio ho iniziato con la restaurazione dei capelli. Ero fissatissima con il colore e i capelli di Lavinia di Centovetrine. A mia madre veniva emicrania da quanto la stressavo con quei maledetti capelli. Ebbene oggi FINALMENTE sono riuscita ad avere i miei riflessi rame scuro con le sfumature ramate. Il tutto è costato il rene di mia madre che è svenuta ancora prima di sapere che avevo anche comprato maschera ristrutturante, shampoo , gocce e un ferro che fa i boccoli.
Ovviamente dato che il mio buonsenso ogni tanto si fa sentire, ho evitato di chiederle anche quel bellissimo ed utilissimo bauletto beauty con scomparti per i trucchi, molto fashion e professional e ho provveduto a fare shopping con i soldi di Cedam di M**..( me lo ripeto così i sensi di colpa si placano un pochino).
Ma domani, domani mi aspetta quella seduta orgasmica. Nonostante sarò sotterratissima dati i peli tipo bertuccia con i quali mi presenterò per fare il massaggio, dopo 2 minuti netti entrerò in un altro mondo, fatto di nulla, senza pensieri ma solo goduria, occhi roteanti, muscoli che si sciolgono, pelle che respira, ciccia e cellulite maledette che scompaiono e per un'ora e mezza potrò sentirmi una regina!
Ovviamente spero che tutto ciò serva(nel senso MI sia utile) a qualcosa..tipo che qualcuno come il ragazzo di Andy rimanga così sbalordito o che qualche caraibico con gli occhi a mandorla e la pelle mulatta mi implori di rimanere lì con lui per sempre a fare Laguna Blu!!

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Allora il mio sogno nel cassetto è quello di partecipare ad uno di quei programmi prima e dopo la cura, dove entri che sembri sandra mondaini oggi, ed esci che somigli ad agelina jolie..infatti da piccola i miei film preferiti erano quelli dove le ragazzine brutte andavano col vestito solo figo al ballo e sbaragliavano la biondina di turno..e confesso che anche "come tu mi vuoi" mi è piaciuto anche per questo...comunque...dopo la cavia da laboratorio un po di spa e pedane vibranti non può che farti bene!!
Laura

mata ha detto...

oddio com'è vero tutto quello che hai scritto!quanto vorrei anche io essere miliardaria e spendere tutti i miei eurini in questi centri!oddio.. e poi in qsto periodo di dieta e stress da tesi e altro, non sai quanto mi piacerebbe..anche solo un'ora, farmi strizzare la maledetta ciccia da interno coscia che nn va via manco se la tagli, da una mano brava!!!!!esulto!...muoio.. invidio chi può...:(.. un bacino! e beata te!fatti coccolare!!

mata ha detto...

voglio esser anche io vestita come quella lì del film!!!!!!!!!buuuuuu...:((((

bdp ha detto...

aaaaaaaaahhhhhhh che bello!
penso che questo tipo di trattamenti siano un po' il sogno di tutte noi donnine... eheh
io ho sempre desiderato farmi una settimana in una beauty farm, solo che...ci vuole un mutuo anche x quella O___O
cmq è uno sfizio che prima o poi voglio togliermi, sìsì!

bacio
buon weekend!!

LA CONIGLIA ha detto...

trovami una donna a cui non piacciano tutte le cure per il corpo e cosine così. Secondo me non esiste!!! :)