sabato 16 febbraio 2008

Countdown



Ebbene sì, manca poco poco.
Tradizione vuole che inizi a rompere le palle alla gente da un mese prima:"Tra un mese è il mio compleanno. Tra 29 giorni è il mio compleanno...etc etc"
Quindi, dato che ormai restano solo 8 giorni a questa data di fondamentale importanza per l'umanità, proverò a fare un resoconto dei miei fattacci sputtanati.
L'anno scorso, a quest'ora, tante cose erano diverse, completamente diverse.
L'anno scorso, a quest'ora, tante cose erano identiche, completamente identiche.
Non so come siano andati questi 365 giorni, non so come vanno, non so come andranno.
Ho vissuto questi 21 anni senza tralasciarne neanche una briciola. Ho vissuto intensamente, troppo intensamente.
E' ovvio che ora sia un po' vecchia in pantofole e vestaglia. Capitemi.
Sono nata di 6 mesi di gestazione. A 2 anni ero già logorroica e incasinata. Parlavo con Baby Mia consigliandole di chi essere amica delle altre bambole. A 4 anni avevo già capito come andavano i rapporti di coppia. Avevo lasciato il mio primo fidanzatino e avevo già intuito il meccanismo che coinvolgeva la separazione dei miei genitori.
A 6 anni scrivevo poesie ermetiche sulle farfalle. A 12-13 mi disperavo. Ora a quasi 22 desidero solo una poltrona Global Relax.
Forse ho fatto tante cose troppo in fretta nella mia vita.
Sarei voluta arrivare con un po' più di calma a certe consapevolezze. Avrei voluto essere un pizzico più irresponsabile. Pensare meno psicologicamente e più istintivamente. Anche quando ho fatto le cazzate ( e sono state tante) le ho fatte sempre con uno spirito di coscienza dietro.
E ora , ora mi ritrovo in bilico folle. In piena fase double face. La prima ancora sognatrice, un po' ingenua, illusa, utopista, con l'animo artistico, creativo, fancazzista e buffo. L'altra vogliosa di costruire un futuro pratico, reale, concreto. La prima che ama "la vita spericolata", dissoluta e molto molto pazza. L'altra che se ne starebbe tranquillamente a casa a guardare "Centovetrine, Maria de Filippi, La vita in diretta, il Milionario, tutte le fiction e il Maurizio Costanzo Show" in pigiama, borsa dell'acqua calda e copertina di lana.
E mi rendo conto che più il tempo passa, più la sfida tra i ricordi e la voglia di novità diventa difficile.
Posso dire di avere tanto, come di non avere tutto .
Posso dire che spero di avere ancora tanto tempo da vivere e in cui credere, come che mi sento tutti e i 22 gli anni .
Ma d'altronde Paolo Fox e Branko l'avevano detto che quest'anno , oltre ad essere bisestile, avrei pure avuto Saturno Contro. E' già arrivato e ha già dato il suo segnale di presenza. Intanto se le stelle vogliono cortesemente mandarmi un uomo almeno come regalo di compleanno, sarei loro molto grata. Almeno un pensierino di riconoscimento per tutta sta fatica mi ci vorrà o no??? Vabbè mi sa che a furia di chiederlo qui mi mandano il primo venuto.

4 commenti:

LA CONIGLIA ha detto...

Un consiglio: ogni tanto spegni il cervello. Non dico di far cavolate o di non ragionare, ma magari passa una giornata senza chiederti quando arriverà l'uomo giusto per te o quando tutti i tasselli della tua vita andranno a posto. Te lo dico perchè: 1) i tasselli non saranno mai a posto e giocherai per sempre a tetris, come facciamo tutti. 2) più ci pensi più è penosa l'attesa di questo compagno. Se invece ci pensi meno e ti godi quello che hai, l'attesa sarà meno snervante e tu ti godrai meglio tutto. Anche i tuoi 22 anni. Che sono 22. Non 92. Quindi...Butta via le babbucce e pronta a divertirti in Sardegna?!?
Mille baci tesoro, non vedo l'ora di vederti!!!

bdp ha detto...

eddai insalata...THINK POSITIVE!!
l'anno è appena iniziato, avrai tempo x rifarti! ;)

Mat ha detto...

allora se non stacchi il cervello vengo lì e ti prendo a morsi la capoccia!

ma dico io, hai 22 anni e passi le tue giornate a pensare stè cose!!

ma dimmi tu, io a 22 anni fumavo come un turco e accendevo il cervello una volta al mese, forse..

vivevo svolazzante...insieme a tante farfalline, uscivo con le mie amiche scimmiette...giocavo a bowling con gli alieni, andavo a tirare arance contro le tapparelle, suonavo i campanelli per poi scappare...(poi ho smesso di scappare per parlare con la persona che rispondeva..)

insomma goditi i 22 anni...per tutte qst pippi mentali aspetta il prossimo comply, cioè tra 8 giorni..
ah ah ah

Maurizia ha detto...

si su su!!!!Un po' di vita!!!!
Forza e coraggio!!!!!
un bacio!!!