giovedì 7 febbraio 2008

La tetta porta alla vetta



Dati gli ultimi due post, per sfatare ogni dubbio di chi potrebbe pensare che la mia autostima sia scesa sotto il livello del mare, ho deciso di manifestare apertamente la mia teoria di sopravvivenza femminile in modo tale che vi possiate tranquillizzare.
Partiamo dal fatto che fondamentalmente dal punto di vista estetico femminile esistono tre tipi di donne: la donna surf, la donna scampagnata in collina e la donna alpinismo.
La donna surf è colei che purtroppo non ha ricevuto da Madre Natura una grande abbondanza in materia rotondeggiante e che ricorre quotidianamente ad imbottiture di carta igienica nei reggiseni , se non direttamente a due palloncini finti.
La donna scampagnata in collina è colei mediamente fornita , quella più chic, che l'uomo identifica come la metafora di una coppa di champagne.
La donna alpinismo è invece colei che è dotata di prosperità tali da permettere all'uomo grandi scalate tra i monti.
Quest'ultima è anche soprannominata dall'uomo Latteria o Frutteto.
Il mio soprannome ve lo evito, però diciamo che appartengo palesemente alla categoria donna alpinismo.
Non scorderò mai la volta che in una metro di Londra due romani , ignari che fossi anche io italiana, esclamarono apertamente:"Aò anvedi quella, cha du tette che se potemo fa na festa de sei mesi!"
Fino ad un po' di tempo fa la notte sognavo di affettarmi quelle ingobranti scomodità che pesavano un quintale . Più che un dono, erano una punizione.
Crescendo molte valutazioni sono cambiate, eccome se sono cambiate.
Innanzitutto è rinomato e palese che l'uomo di fronte ad un paio di bei seni perda completamente la testa. Puoi essere alta 180cm , avere le gambe di 1 m, essere uguale ad Angelina Jolie di viso, ma se hai la taglia zero, mi dispiace dirtelo, scendi in picchiata .
Mi è capitato milioni di volte di sorpassare donne obiettivamente più belle di me ma piatte . Quelle sì che sono state soddisfazioni!
Passavo affianco a loro , magari guardandole dal basso , ma casualmente gli occhi dell'uomo cadevano sempre lì e io mi impettivo sempre più, fiera di ciò che mammà m'ha regalato.
Aggiungiamoci, in tono più serio, che secondo il mio punto di vista femminile, una donna è bella, femminile e sensuale esteticamente quando ha le curve al punto giusto.
Detto papale papale, se fossi omo mi farei L'Arcuri non Kate Moss.
Vogliamo mettere una donna con tutte le curve quanto può essere sinuosa rispetto ad un palo della luce scheletrico e piatto??? Il paragone non sussiste.
Se poi voglio fare proprio la sessuologa della situazione, è ovvia la considerazione su come sia decisamente più soddisfacente per entrambi i generi un rapporto se la donna è formosa.
E comunque sì, lo ammetto, questo è stato sempre un elemento a mio favore.
Anche se bisogna sottolineare che ciò che fa la differenza è la consapevolezza di come una donna riesce a sfruttare le due bombe ad orologeria a disposizione per sedurre un uomo.
Siamo brave tutte a metterle in mostra, ma è molto più difficile riuscire ad esprimere la sensualità che esse richiamano con una seduzione sottile, maliziosamente ingenua e fine.
Chi ha capito le modalità, ha imparato la regola base: la tetta porta alla vetta.
Alla fine ci vuole poco per impollare un uomo. La loro mente è divisa in due settori, semplici e lineari: tette e culo. Anche i più intelligenti, sensibili , romantici, dolci, premurosi, timidi, di fronte ad un paio di tette perdono la testa.
E' così e non ci si può fare nulla. D'altronde se Madre Natura ha dotato le donne di un seno, un motivo ci sarà.
Quante volte in spiaggia lo sguardo di un uomo è passato da un libro Dowstoyesky al mio bikini. Questo per dire che anche Einstein avrà pensato alle tette in vita sua!
Nonostante tutto questo mio monologo, rimango comunque del parere che una donna non sia solo un paio di tette, solo un bel sedere, solo belle gambe etc. Ognuno di noi è bello per le sue infinite sfumature, caratteristiche, particolari e il suo valore complessivo fatto di personalità ma anche di una bella presentazione. Ma per me sono considerazioni ovvie e scontate. Non penserete seriamente che valuti davvero la vita in base alle puttanate che scrivo ogni giorno?!

11 commenti:

LA CONIGLIA ha detto...

io faccio parte delle collinari. Ne vorrei unpochino di più. Non dico tanto ma giusto un pochino. Diciamo il tanto che spunta dal mio reggiseno col push up.Però senza il magnifico marchingegno. Chiedo troppo? Mi sa di si...Anche perchè io ho visto come restano su le tette finte. Sono un obbrobbrio (con tante bbb che rende l'idea)!
In messico c'era un'aitante 50enne con le zinne rifatte ovviamente stava in topless. Adesso io non vorrei dire, ma con quei fiumi di pelle cadente non penserai mica che qualcuno si illuda che quei due meloni riuscivano a star su da soli mentre tu eri sdraiata a pancia in su...Sembravano due cupole. Li perfette e in piedi. Un seno normale non sta così! Ma gliel'ho fatta pagare...Avrà le tette rifatte ma i maschietti preferivano la mia brasiliana ;)

Mat ha detto...

anvedi oh stè du bocceee
maddeghe!!

io comunque preferisco il B-Side :)

Mat ha detto...

comunque non le disdegno eh..

ah ah ah

Inenarrabile ha detto...

"Non penserete seriamente che valuti davvero la vita in base alle puttanate che scrivo ogni giorno?!"

No, stai tranquillo

Marco ha detto...

Gli uomini perdono la testa per le tette? No no no nnnnnò!
Mi dispiace contraddirti.
Io perdo la testa per le rosse di capelli...non per le tettone!
La tetta porta disdetta!

Maurizia ha detto...

certo lascaire il commento dopo marco...per dire che faccio parte delle alpine...e tra l'altro non sono rossa!!!E ora??

emy insalatissime ha detto...

@ Inenarrabile: tranquillA! come faccio ad essere tranquillO se ho appena detto che faccio parte delle donne alpinismo??? Non sono ancora diventata un transessuale!

@ marco: mi spiace deluderti ma appartieni a quell'1% che bada al colore dei capelli e non alle bocce!

@Maurizia: Ora vai avanti tranquilla perchè facendo parte delle alpine sei in una posizione vantaggiosa!!

Mat ha detto...

oh, anche io voglio la mia risposta!

boh...che è questa discriminazione?

:)

LA CONIGLIA ha detto...

mat io e te non siamo abbastanza importanti... -__- :P

emy insalatissime ha detto...

@ VOI DUE: non commento le vostre scemenzuole...:P

Marco ha detto...

Vi piace se guardiamo e sbaviamo un pochino magari, eh?!
Fa bene all'ego...però alla fine scegliete quelli che non vi cagano...per mia fortuna!!!
;)

La tetta porta in vetta ma la rossa fa bene alle ossa...
Mah...