sabato 9 febbraio 2008

Insonne, appuntorata, ovviamente incasinata e anche sdraiata (da sola)



Che ci faccio sveglia alle 3.30 di venerdì sera???
Non di certo sono reduce da un festino con ballerini di colore col culo a mandolino, nè ero ad ubriacarmi e drogarmi ballando sui cubi, nè ad una cena romantica a lume di candela. Mi sono vista con rassegnazione i Cesaroni, in una serata di revival adolescenziale con Gina , l'unica ubriacatura è dovuta allo Iodosan Gola e mi sono fatta solo ed esclusivamente di Aulin, che mi ha causato anche ed oltretutto problemi intestinali che mi hanno costretta ad un terribile cocktail di Enterogermina.Nonostante tutto ho mangiato un chilo di tiramisù.E sto nebulizzando da 10 ore. Ecco spiegata l'insonnia e lo spot più brutto che abbia mai visto , oltre a quello dei Tampax, quello del Tantum Verde. Sarò io malata, ma a sentire Boccasana mi viene in mente solo una donna dalle rinomate capacità "dialettiche"(e tanto lo so che dietro le mie metafore capite di cosa parlo!).
Comunque sia vi avverto che questo post sarà molto lungo, perchè è probabile rimanga il medesimo per lungo tempo, per ragioni che ora vi spiegherò, ma conoscendomi non penso sarà così. Ma prevenire è meglio che curare.
Iniziamo quindi con la lettura della mia vita, come una sorta di testamento. Perchè alla fin fine sono metaforicamente vicina alla morte. Un po' come Nietzche (non mi sono mai ricordata come cavolo si scriva).
E proprio come lui e come tutti coloro che si credono artisti bohemiene,se non mi incasino, non vivo felice. Sono stata creata per incasinarmi. Fin da quando ero un feto. Ho sempre rotto le palle. Infatti sono nata 3 mesi prima. Quindi ecco che in determinati periodi dell anno mi diverto a rendermi la vita complicata, in tutto e per tutto. Come addormentarmi alle 5 del mattino non facendo nulla. O come appuntorarmi 2 giorni prima di iniziare a lavorare, il chè significa drogarsi di medicine e vivere seduta su un water con la forza di un bradipo novantanovenne che ha vissuto in Uganda. Ecco ora mi sento un bradipo novantanovenne vissuto in Uganda,però cocainomane.Ma non perchè tiri cocaina (ci manca pure quella) ma perchè basta un nulla e divento insonne. O come iniziare a lavorare nel bel mezzo della sessione d'esami. O come ridurre la propria vita sociale a quella di una casalinga pensionata abbonata Rai, il chè significa finire su siti di incontri cercando sfigati che ti tengano compagnia almeno un quarto d'ora in una finta relazione, gioire perchè il weekend si può (in teoria no) dormire tutto il giorno e anche la sera, perchè non te ne fotte nulla di andare a rimorchiare a S.Lorenzo, perchè sei sfatta e quindi un cesso e vuoi solo DORMIRE. O come, per finire, incappare in tutto ciò nell'ennesimo stitico di turno, che al secondo mese di provocazioni parlanti, stuzzicamenti telematici,uno e dico uno solo aperitivo e pure frigido,non si smuove ad invitarti a cena per darti una botta di vita in tutta questa desertificazione dell'essere, ma vuole vederti fare spogliarelli via cam. E quindi decidere di scrivere un libro su tutti gli uomini che il web ti ha fatto conoscere. Perchè sono molti e nessuno normale.
A proposito, in tutto questo ho finalmente finito Sdraiami e sono seriamente intenzionata ad andare a conoscere Berarda e il suo fidanzato svedese, perchè magari ha un amico Cubano che può salvarmi dalla morte genitale.
A proposito2, è ovvio intuire che tra ESAMIquindiCLAUSURA+LAVOROquindiSTANCHEZZA+CESARONI(e tutti i programmi di primaserata compreso il Bagaglino di sabato sera, i bellissimi di rete4 e i telefilm tedeschi di tv9)quindiVITASOCIALEMENOCINQUANTASETTE, le mie possibilità di rimorchio siano nulle. E , siccome tra poco è San Valentino, ogni volta che vedo 1576volte la pubblicità dei Baci Perugina, mi auguro che l'unica cosa che la gente voglia dire con quei cioccolatini è Datemi un Imodium, presi da un attacco di diarrea e di diabete. Non credo neanche di andare a festeggiare S.Faustino ubriacandomi tutta scollata e sexy da Barman Sesso. La mia vita ormai è in pigiama e l'unica trombata che ho preso è quella d'aria. Un'ora fa è pure tornato Batti con la versione drogata e antipatica e brutta di Del Piero. Mi sono alzata come uno zombie influenzato a fare pipì e sento come la voce di dio chiamarmi dall'aldilà :"Emiliaaa vienii".
Oddio chi può essere alle 2 del mattino che oltretutto mi chiama per nome intero, cosa che chi mi conosce evita altamente perchè odio così tanto da esser capace di tirare uno zoccolo in testa a chi ci prova???
Apro la porta e mi trovo una specie di mix tra Liam Gallagher e Pete Doherty mezzo sardo-romano che non capisco cosa mi dica, se non un elenco infinito di gnocche della tv al quale io mi ispirerei.
In pigiama. Alle due di notte. Con la febbre.
Al 15esimo nome rispondo sì, senza capirci una mazza. Era la Ferilli. Questo scoppia a ridere. Io vado a letto basìta. E' ovvio che in queste condizioni pure la Ferilli sarebbe un cesso. Dopodichè costui se ne va ma richiama in preda a convulsioni perchè si è fumato mezza canna. Forse neanche a mia madre succederebbe, eppure lei è un po' preistorica. Comunque sia, dopo essermi vista i Cesaroni e Carne Tremula , mi sono messa a leggere Sdraiami. E' stato come mettere un intero braccio nella piaga.
Ho capito che sono entrata ufficialmente nell'Era della Suora Primaria, o, cosa ancora più grave, in quella della Tenebra Profonda o della Patata Stuccata.
Tradotto brevemente sono tutti e tre periodi (in teoria brevi ma in mia pratica molto lunghi, quasi infiniti, diciamo eterni) in cui la prerogativa principale è non fare sesso. Nell'Era della Suora Primaria ciò consegue un'ingrifamento perpetuo e incessante che porta ad essere attratte da personaggi improbabili, quali operai sudati e arsi dell'Italgas, Pakistani che vendono cornetti notturni, PortaPizze quindicenni con apparecchio, Etc. Praticamente ti faresti (ok vabbè mi farei) pure i pali della luce o qualunque portatore di pene capiti nei paraggi della tua stanza di isolamento. Un po' come una Madre Badessa delle Clarisse in una spiaggia nudisti a Cancun.
Nell'Era della Tenebra Profonda o della Patata Stuccata (ma nel mio caso è congelata e sigillata come le patatine orogel), invece, sei ormai rassegnata alla tua sorte crudele e quindi ormai non perdi neanche il minimo tempo a depilarti, pettinarti o anche semplicemente lavarti. Passi periodi di letargo a non fare nulla o a cucinare piatti tipici, esotici, macrobiotici, unti e bisunti, nuove ricette, torte e minestroni , che mangerai esclusivamente da sola tra una puntata di sex and the city e una di centovetrine dove ogni giorno fanno sesso. Ogni tanto ti ricordi che sei stata progettata per vivere e raccatti qualche buon samaritano per uscire di casa e voler fare in una sera tutto ciò che non hai fatto per mesi, invano.
Ecco, diciamo che io sono in fase rassegnazione con il circuito ormonale di una tredicenne che guarda il suo primo film porno. Pericolosa, molto pericolosa.
Non so cosa ne verrà fuori di me in questo mese, dati tutti questi elementi.
Da lunedì la mia vita sarà: alzati la mattina alle 7.30, studia (o fai finta di studiare) con Gina, pranzo assieme e diretta assieme verso il proprio patibolo.
Lei a fare la commessa fashion, io la segretaria con gli occhiali(non fatemi sposare un avvocato però , vi prego,è un ossessione familiare) in una casa editrice.
Tutti voi direte: Figo, no?? Per nulla, se si pensa che devo occuparmi di rompere i coglioni a tutti gli avvocati di Roma per fissare appuntamenti per vendere Codici Civili, Penali e monografie di nonsoqualegiuristadelcavolo. Una sorta di call center2, alla fine. D'altronde ora si trova solo questo tipo di lavoro. Ormai si lavora solo per sentirsi mandare affanculo 3500 volte al giorno. Forse era meglio andare alla cena con G.B. ,ma pensando alla telefonata con Macip dell'altra notte, direi proprio che non è il caso. Ma tanto io e Gina condivideremo anche tutto ciò. Come S.Valentino, S.Faustino , i Canti Gregoriani, lo Stabat Mater di Pergolesi, I Trovatori e Lasciatemi Morire davvero di fronte alle pagine di Musica e Linguaggio, che sono 4 anni che procrastiniamo e non abbiamo ancora dato. E mi sa che la laurea diventa sempre più un miraggio come l'acqua per un maratoneta nel Sahara.
Vogliamo poi aggiungerci che domenica 24 compierò la veneranda età di 22 anni???
Me ne sento 57 in realtà. Ma è ovvio dato tutto quello che vi sto raccontando.
Forse, ma dico forse, almeno il mio compleanno lo festeggerò. Pensavo ad un aperitivo in Piazzetta Merda con seguito di serata distruttiva. Ma ne dubito, dato che il giorno dopo lavorerò e avrò l'esame tanto temuto 2 giorni dopo. Trascorrerò 2 ore a mangiare stuzzichini e fingere di essere una donna di mondo, poi tornerò a casa dalla mia borsa dell'acqua calda. Come sempre.
Ecco, ora sapete dove sono, con chi sono, come sono, cosa faccio, cosa non faccio e perchè lo faccio, se non ricevete mie notizie per un po' di tempo.
Risparmiatemi la risposta Sticazzi per favore, sono mentalmente instabile e potrei prendere una dose eccessiva di Tachipirina .
Comunque mi conosco e non ci si libera facilmente dalla mia logorrea.
Ecco forse sarò sconnessa grammaticalmente, fulminea, concisa e poco brillante nei prossimi post, ma farò in modo di non lasciarvi appesi a questo monologo da emicrania.
In ogni caso pensatemi e pregate Padre Pio, Buddha, San Crispino, Santa Maria Addolorata Annunziata e Immacolata, Allah, Geova e chi vi pare, per la sottoscritta.
Amen.

7 commenti:

LA CONIGLIA ha detto...

Tesora se avevi le mestruazioni facevi bingo!!!Dai, piccina, su col moraleee!!!E considera che se avessi un uomo ti mancherebbe altro...Magari un orgia di cioccolatini gusti misti, che non ti puoi permettere perchè sei con lui...chi lo sa?

Anonimo ha detto...

La canottiera sotto la casacca del pigiama è allo stesso tempo il capo più fascion e sexy utilizzato nell'ultima settimana, i peli stanno cercando di avvolgermi tipo liana nella jungla, ma siccome c'era tarzan che le stava collaudando ho deciso di stroncargli la carriera e levargli la materia prima.. Anche la mia vita sociale è ridotta ad un osso di seppia e non faccio altro che parlare con persone immaginarie..Ma la vita è bella perchè è varia!
Laura

Mat ha detto...

miiiiiii, ce l'ho fatta..

mhhhhhh....

emy insalatissime ha detto...

@ mat: aaaaaaaaah??? O_O No compriendo..

Mat ha detto...

ce l'ho fatta a leggere tutto il post..

poi però mhhhhh, chi è qst che ti propone lo spogliarello???

mmmmhhh!

bdp ha detto...

in bocca al lupo x il lavoro, emy!
io continuerò a controllare se ogni tanto aggiorni xchè mi fai sempre morir dal ridere! sei troppo forte :D

Anonimo ha detto...

Ho trovato per caso ed ho letto d'un fiato. Che dolce e incasinata ragazza! Spero che vada tutto bene, una preghiera per te l'ho fatta😊 sono un55enne vero.