venerdì 1 febbraio 2008

Ieri, oggi, domani: Il tempo delle prugne secche




"Dottore, perchè le ho raccontato dagli albori le mie vicissitudini sentimentali???
Perchè le ho raccontato tutto il ieri, ridendo a crepapelle??? E perchè non riesco a ridere allo stesso modo pensando anche all'oggi e al domani??
Eppure di "personaggioni" che hanno attraversato la mia vita ce ne sono stati tanti.
Però non riesco a massacrarmi le mascelle dalle risate pensando a quanto fossero alla fin fine tutti troppo strani, tutti troppo veloci nel loro passaggio, tutti troppo distratti e disinteressati.
Magari sghignazzo pensando al tamarro di turno che si sbrodolava mangiando supplì ma che poi mi regalò una rosa bianca con galanteria di fronte al Colosseo, per poi non smentirsi in richieste allucinanti il giorno dopo, tanto che fu soprannominato Il Maiale.
Magari mi spavento ripensando a quello che faceva l'hacker, il musicista e il drogato, ma che in compenso aveva un viso d'angelo irresistibile.
Oppure sorrido pensando a quel sabato pomeriggio di fronte a un dvd di The Terminal, che molto poco si addiceva al mio ruolo di piccola amante di un fidanzato infedele.
Per non parlare di quella volta al Gianicolo in una MG Spider supertecnologizzata, con tutti quegli aggeggi che mi distraevano dal motivo per cui ero lì con la vista di una Roma magica di fronte.
Per poi piangere dal pentimento chiamando quell'amica bolognese che avevo conosciuto la settimana prima e che ancora ora assiste quotidianamente ai miei mille tentativi di approccio sentimentale.
E poi ci sono tutti i ricordi che mi rendono terribilmente malinconica e che è meglio non raccontare. Quelli che non mi creano nessun risentimento, nessuna nostalgia, nessuna sofferenza, ma tanta delusione.
Perchè le confesso, dottore, io dell'amore e dei rapporti di coppia non ci ho mai capito un emerito fico secco. Forse ho capito come si attrae un uomo, come lo si può provocare, incuriosire, come ci si può giocare. Ma non ho proprio capito come si fa a conquistarlo, come si fa a catturare il cuore degli uomini ormai troppo spaventati dai sentimenti. Almeno avessi capito perchè hanno sempre il pepe nel sedere come se fossero ricercati dalla CIA. La mia vita sentimentale pare un firmamento di stelle cadenti. Ci sono state tante stelle, ma sempre tutte fulminee, pronte a fuggire , a scomparire.
Ma non credo che sia tutta colpa mia. Non credo di aver sbagliato nell'essere sempre stata me stessa, senza nessuna tattica, con la mia enorme complessità, la mia stravaganza e preponderanza, il mio essere così tanto insalata.
Perchè io valgo , come diceva un famoso spot. Perchè io voglio il meglio, come l'amaro lucano. Perchè esisterà in qualche meandro della Terra il famoso uomo profitterol, quello dolce con le palle.
Non creda che sogni ancora il Principe Azzurro in tutina ,eh. Quello al massimo lo si può vedere al Gay Pride preso per mano con Big Gym.
Non pensi che stia ancora aspettando che Raoul Bova mi cada dal cielo in una notte d'estate.
E non creda che attenda un amore romantico come Via col Vento, anche se a quella piccola parte di romanticismo che mi è rimasta non rinuncio per nulla al mondo.
Guai a me se mi trasformo in donna alla "tronista" di Uomini e Donne.
In qualche angolino ci sarà ancora qualche ometto che vabbè ha anche un po' da puzzà, ma che non è stitico. Cazzo, pare che la stitichezza sia il morbo maschile per eccellenza. Ma io donna non posso trasformarmi in prugna secca per farli sbloccare e sgonfiare.
Pare che l'amore per un uomo sia come mangiare 20kg di peperonata. L'amore per gli uomini di oggi (e di qualunque età badate bene) è pesante, indigesto e troppo piccante, ma la piccantezza è l'unica cosa che va loro a genio.
Si si, lo so, sto per compiere 22 anni a breve, non 102.
Ma non pensi che sia un problema solo mio e solo delle ventenni. Provi a fare un sondaggio. Ci sono troppe donne alle quali sono cresciute le prugne e si sono pure seccate senza diventare delle purghe. Anche perchè poi se una donna diventa un lassativo e l'uomo si sblocca, la ricompensa non è di certo assicurata.
Ci siamo tutte un po' stufate dell'uomo blaterante o dell'uomo rocco siffredi.
Ma l'idea del lesbismo non ci aggrada. Come alla fin fine non ci aggrada fare le mangiauomini.
Non so come concludere il discorso. Non so trovare la fine. Perchè la fine non la conosco.
Forse solo questa "....".



Non ho mai avuto problemi nel trovare un uomo, ma nel riuscire a tenermelo

7 commenti:

ilviaggiatore ha detto...

Ciao come va???
mi chiamo Carmine Fanigliulo e sono un musicista.
Visitando alcuni blog son venuto a conoscenza del tuo e vorrei invitarti gentilmente a vistare il mio blog:
diario-ilviaggiatore.blogspot.com

e ad ascoltare le mie canzoni all'indirizzo:

www.myspace.com/carminefanigliulo.

In attesa di una tua gentile e gradita risposta porgo i miei più cari saluti.
Grazie Carmine

P.S: un commento è sempre gradito!!!!!!!!!!!!!!!

Mat ha detto...

cicci ti assicuro che io, alla soglia dei 30, non ho capito molto più di te...solo qualcosina..

eh, mat, che consolazione...

:)

Anonimo ha detto...

Mi do 15 minuti per commentare il tuo post, da adesso.
Cosa si sbaglia in un rapporto tra uomo/donna, cosa c'è di sbagliato,malsano.
Ti dico in breve cosa penso avendo letto solo questo tuo post.
Non ti conosco ma non ti metto nella massa delle ragazze, sia ben chiaro il discorso è in generale e tutte siete, tutti siamo, individui unici, perciò in realtà non esistono masse.
Vi lamentate del non trovare l'uomo giusto della vostra vita, il principe azzurro e tutte queste cose.
Sai a cosa mi riferisco se davvero credi in quello che hai scritto, sento amiche dirmi, io ci credevo, mi ha abbindolato con le parole,io non sono mai stata ambigua,sempre chiara ecc...
In fondo se riuscissi a guardarti un attimo negli occhi, da sola e ti fermassi dal dire sono tutti stronzi ecc, e ti chiedessi cosa vuoi da un uomo, cosa vorresti, cosa desideri, cosa sei disposta a dare, condividere ecc che risposta troveresti?Chieditelo.
Se la risposta ti arriverà senza pensare, una qualcosa come sono disposta a dare tutto per amore, sono disposta a questo e quest'altro e i pensieri corrono come un fiume allora vuol dire che non hai capito cosa davvero vuoi dall'amore.
L'amore non è dare tutto e non è dare niente, è condivisione, non annullare se stessi per qualcun altro.
Se tu cerchi un principe azzurro e vai col primo che ti da l'idea di esserlo sai cosa succede?Che ci vai a letto o ci fai altro e poi ti trovi sola, con i tuoi vuoti, che non ascolterai perchè sai che i vuoti parlano e ti spaventa ascoltarli,ascoltarti.
Sentiresti che non ci vuoi piu stare in questa situazione con nessuno pseudo principe azzurro.
E aspetteresti di conoscere una persona veramente, e non vuol dire chattarci, mandarsi email o sms.
Si, può anche nascere così, ma i passi importanti sono altri.
Le storie epistolari, sono sempre perfette, ecco perchè esistono tanti principi azzurri, ecco perchè esistono tante principesse.
Poi entra in gioco la malizia, perchè se tu sei stata maliziosa e alludi al sesso con il tuo pseudo principe azzurro, lui ci starà di sicuro al gioco e questo va avanti da entrambe le parti.
Sognate che possa andare aventi ecc per poi scoprire dopo che succedono le cose, che forse non era quello che volevi ne tu, ne lui.
E ti ritrovi sola.
Perchè vi fate abbindolare dalle belle parole?perchè le regalate pure voi?
perchè dite che gli uomini sono maiali?se uno arriva a fare richieste strane è anche perchè voi lo mettete in condizione di farle.
E' facile dare la colpa agli altri,molte volte la colpa è solo loro, molte altre volte no, ma la memoria è selettiva perciò ricordiamo e vediamo solo quello che più ci fa comodo.
Il principe azzurro stai tranquilla, c'è, li fuori, ci sarà se sarai brava a coltivare te stessa nell'attesa di donare il tuo amore.
Non innamorarti dell'amore, perchè così non troverai mai nessun principe azzurro.
Ama te stessa e quando sarà il momento condividi il tuo amore, così si ama.
Io la penso così, perchè come tante donne dicono che gli uomini sono stronzi, dall'altra parte anche gli uomini pensano le stesse cose.
Spesso non capiamo perchè magari una ragazza si trova in una spider con uno che probabilmente non sarà l'uomo giusto per lei,perchè sta li con lui, se si chiedesse davvero cosa vuole, forse non salirebbe neanche in quella macchina.L'essenziale non è visibile agli occhi.
Magari potrebbe stare con qualcun'altro.Magari in una 500 fermi a guardare il tramonto su una collina per poi mangiare un panino e fare l'amore, per poi aspettare di guardare le stelle, aspettare che cadano, per esprimere il desiderio che tutti esprimiamo sempre, che la nostra vita abbia un senso, che siamo felici e soddisfatti, magari lo esprimiamo presi per mano.
E dopo averlo espresso, guardare con gli occhi innamorati la propria donna e dirle, ti amo mentre si pensa a cosa abbiamo espresso e lo si proietta su di lei.
Fine dei 15 minuti,spero penserai alle mie parole, se non ora, un giorno.
Saluti e buona ricerca DEL principe azzurro ;)
Anche i ragazzi soffrono, basta rialzarsi e ascoltarsi,capirsi e capire,come per qualsiasi cosa, come in amore.
Buona Serata

LA CONIGLIA ha detto...

Arriverà, io lo so!

emy insalatissime ha detto...

Chiunque tu sia, anonimo, mi hai lasciata positivamente colpita con le tue parole, così cariche di sensibilità. Sono d'accordo su tutto ciò che hai detto e ne sono anche pienamente consapevole.
Tutte le mie parole sono sempre esageratamente condite dall'ironia e dall'autoironia soprattutto.
Ma si sa, l'ironia cela sempre un'amara consapevolezza. Terrò comunque presenti le parole che mi hai scritto, anche perchè il loro significato ha rappresentato una mia linea guida importante.

LA CONIGLIA ha detto...

rileggo ora il commento dell'anonimo e mi è piaciuto da morire...Bravo anonimo, hai dato un taglio diverso a ciò che si pensa in genere di voi maschietti!

Anonimo ha detto...

Condivido pienamente il suo punto di vista. In questo nulla in vi e 'una buona idea. Mi associo.
Assolutamente d'accordo con lei. In questo nulla in vi e 'una buona idea. Pronta a sostenere voi.